Design e Territorio/I territori del design

1° PANEL 15.00/16.30 Il raccordo tra design, arte e artigianato come strumento d’innovazione 

“Modalità di raccordo tra aziende, designer e artigiani per una valorizzazione del Made in Italy”

Carlo Leonardo Rosa fin da piccolo si è trovato inserito in un ambiente familiare in cui colori e segni facevano da padroni. Si è appassionato alle matite ed ai colori. La fantasia lo conduceva fuori dalle mura domestiche. Architetto, laureato con lode, esercita realizzando progetti ed interventi in cui il progetto d’insieme è curato con la massima attenzione in ogni suo dettaglio. Residenze principalmente unifamiliari, sedi societarie, sedi ed agenzie bancarie vengono realizzate dal progetto, attraverso la costruzione fino all’interior design. Sostiene che solo uno studio attento ed integrale può sfociare in un buon progetto. Il gusto di spingersi nel particolare lo ha portato come logica conseguenza ad affrontare il mondo del design, in cui opera puntando sulle unicità del proprio paese. Carlo Leonardo Rosa

“Un sasso nello stagno. Innovare la tradizione ceramica in Umbria è possibile?” Furin_presentazione_eCo-lorDesign_24.04.15

Elisabetta Furin. Come designer freelance, da qualche anno sto lavorando a progetti che valorizzano la cultura artigianale e le materie della mia regione. Attraverso esperienze professionali con aziende e studi, sia in Italia che a Londra, ho riscoperto la bellezza del vivere e del lavorare in Umbria. Dalla laurea con lode in Disegno Industriale e Comunicazione Visiva alla Sapienza di Roma, ho imparato che la cultura del progetto può essere un importante catalizzatore di innovazione. Come insegnante di progettazione e visualizzazione tridimensionale, cerco di trasmettere questi valori anche ai miei studenti dell’Istituto Italiano Design di Perugia. Elisabetta Furin 


Atavismi e Tecnologie. Strategie Innovative per l’Artigianato Artistico” – Sabrina Sguanci Sezione Ricerca e Innovazione ARTEX Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana. Artex_presentazione_ecolordesign_24.04.15

Artex opera per la tutela, l’innovazione e lo sviluppo delle produzioni artistiche e tradizionali toscane. Riconosciuto nel 1999 dalla Regione Toscana come Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana, progetta e realizza iniziative di alto valore innovativo, per valorizzare e promuovere il settore artigianato artistico regionale. Sostiene, per conto di regione Toscana, CNA e Confartigianato, le politiche territoriali dell’Artigianato Artistico. Sabrina Sguanci designer si occupa per Artex dell’area Ricerca e innovazione che sviluppa azioni di integrazione tra artigianato design e tecnologie, operando attraverso l’attività di ricerca e formazione e trasferimento tecnologico per le imprese toscane. Artex

Copia di Giorgio
Giorgio Flamini Istituto Sansi-Leonardo-Volta

Segno, disegno, insegno la didattica e la formazione in ogni processo di design”

Giorgio Flamini. docente di progettazione e disegno geometrico, architetto, scenografo e regista, ha una fsia nella didattica che nella professione. L’Istituto Sansi-Leonardi-Volta, nella sua attuale composizione e fisionomia, nasce il 1° Settembre 2013. Solo apparentemente giovane, rappresenta in realtà la fusione sotto unica dirigenza di scuole ormai storiche della nostra città. Massimo comun denominatore dei 5 Licei in cui si articola l’Istituto è la cura della crescita globale dello studente, in tutte le sue dimensioni: cognitiva, affettiva e relazionale, sociale, con una attenzione mirata alla conoscenza come fattore in grado di liberare capacità progettuali, critiche e creative. Giorgio Flamini Istituto Sansi-Leonardo-Volta

“La comunicazione: strumento di comprensione del design” Vendramini_presentazione_ecolordesign_24.04.15

Giuseppe Vendramini. Grande appassionato di arredamento e profondo conoscitore di tutta la filiera del legno arredo. Nel corso della sua carriera professionale ha svolto varie mansioni in ambito commerciale per conto di varie aziende del settore, ha quindi partecipato nel corso del tempo al lancio di varie iniziative imprenditoriali. Da poco ha ultimato un’esperienza quadriennale con Paginearredo, portale italiano che si occupa di arredamento. E’ ideatore e organizzatore dell’evento “Il design fa rumore” manifestazione annuale che si tiene a fine marzo a Buttrio (UD). Intrattiene costantemente rapporti con la filiera del legno arredo e ama definirsi il “personal trainer” delle imprese proprio per l’ampiezza delle sue visioni e la conoscenza a 360° del settore. DomiMagazine


“ABA FabLab e il Museo del Futuro” ABA FABLAB_presentazione ecolordesign_24.04.15

ABA FabLab. Dalla partnership tra L’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” e La Fabula Animations (una società cooperativa fondata nel 2012 con intenti artistici rivolti all’animazione e alla contaminazione sinergica tra l’arte e le tecnologie digitali) prende forma l’ABA Fablab Perugia secondo i tre criteri principali su cui si fonda il network mondiale dei FabLab: Share, Learn and Make. Un’officina che offre servizi personalizzati di fabbricazione digitale e al contempo un laboratorio dove si riscoprono la manualità e il contatto con la materia, dove si valorizza sia il pezzo unico sia il prototipo, in un’ottica che può essere al contempo didattica e ricerca, per specializzazioni e applicazioni che toccano svariate discipline: dalle arti figurative all’ingegneria elettronica, dall’architettura alla medicina. ABAFabLab


“Un design culturalmente ergonomico” https://drive.google.com/open?id=0B2MfFgUyQmgOSkhET2k5Znd3a1U&authuser=0

Maddalena Vantaggi. Product designer e artista visiva, utilizza il linguaggio progettuale per esplorare le contaminazioni tra product design, artigianato e arte, realizzando progetti che, oltre alla funzione, tentino di soddisfare i bisogni emotivi sepolti nella banalità del quotidiano; e mirino alla sostenibilità culturale, nonché alla riqualificazione delle eccellenze territoriali. Si occupa di didattica, promuovendo una maggiore consapevolezza delle responsabilità del designer contemporaneo: la creatività è un’arma potente da maneggiare con cura, in nome di una “ergonomia sociale”. Lavora come freelance per aziende, privati, ONLUS, scuole pubbliche e private alla realizzazione di progetti di product design, industrial design, artigianato, public design, comunicazione, didattica ed arti visive. Tra le numerose esposizioni i suoi prodotti sono stati esposti al Salone del Mobile di Milano, alla Stockholm Forniture Fair, alla Florence Design Week, alla Kinder und Jugend di Colonia, a Fà la Cosa Giusta, a Manifesta, alla Biennale di Venezia. Maddalena Vantaggi


2° PANEL 16.45/18.00 Il design e la progettazione dell’esperienza per la promozione del territorio

“il Teatro Territoriale. Il Viaggio come esperienza di vita” 


La società di servizi turistici AGRIFEUDI Srl, di cui Letizia Sinisi è Amministtratore Unico, nasce nel Novembre 2012 e introduce nello scenario turistico  un innovativo format di sviluppo territoriale sistemico fra operatori privati e pubblici. Agrifeudi® ìdea, progetta e promuove l’identità territoriale attraverso il disegno di un viaggio vissuto come Esperienza di immersione nel cuore e nello spirito dei luoghi e delle genti. Percorsi esperienziali inediti sotto forma di “rappresentazioni territoriali” ispirati alla filosofia di viaggio “Rooting®” in cui il viaggiatore è al tempo stesso attore e spettatore, non più turista, bensì “Rootista” alla ricerca delle (sue) radici. Agrifeudi


“Viaggi Slow. Un’alternativa al turismo di massa”  https://drive.google.com/open?id=0B2MfFgUyQmgOV1NGSE15YVNCM1E&authuser=0

Roberta Isceri. Dopo essermi laureata al Dams all’Università di Roma Tre, ho intrapreso la carriera del giornalismo. La mia più grande passione, insieme al cinema e alla letteratura, sono i viaggi. Per questo, nel 2013 ho aperto un blog, Italiaterapia, dove racconto la “mia” Italia: brevi reportage con un’accezione “terapeutica”. Da lì a Il Daily Slow il passo è stato breve: dallo scorso ottobre sono direttore responsabile di questo giornale partecipativo, che parla di turismo sostenibile e slow a chi desidera fare turismo in modo diverso. Daily Slow


Progettare strategie di scoperta del territorio e di promozione regionale per l’esperienza cicloturistica. Umbria & Bike.  https://drive.google.com/open?id=0B2MfFgUyQmgOaEtHZVViRnlXbFk&authuser=0

Umbria & Bike è il consorzio di promozione e commercializzazione dell’offerta regionale dedicata al cicloturismo, alla natura e agli sport attivi. Un interlocutore efficace sia per il sistema delle imprese locali che operano nel settore, che per il turista che vuole scoprire l’Umbria in bicicletta. Con una rete di oltre 100 aziende, promuove e commercializza l’Umbria come destinazione di turismo active. A raccontare la storia passata ed immaginare quella futura di Umbria & Bike, Laura Pinti, Executive Officer del Consorzio. Umbria & Bike


“IT FITS Umbria: un percorso sostenibile”

Giuseppe Aliperti. Socio fondatore dello Studio Associato Nelia Consulting è specializzato in Destination Management. La sua collaborazione è incentrata sullo studio ed offerta delle migliori soluzioni di sviluppo, organizzazione e promozione per località ed aziende che vogliono aprirsi al mercato turistico seguendo un’ottica di “Prodotto Turistico Integrato”. Negli anni ha arricchito il suo background professionale collaborando con importanti operatori italiani ed esteri come Kuoni Destination Management, Tourcrafters ed Inviaggi; un iter professionale preceduto dal conseguimento a pieni voti di due Lauree (triennale e specialistica) in Economia del Turismo presso l’Università degli Studi di Perugia e di un Master in Economia e Management del Turismo organizzato dall’Università “La Sapienza” di Roma. Ora Dottorando presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Nelia Consulting

Marco Camilli. Professionista in Destination Management, inizia la sua esperienza nel settore turistico nel 2001, e dopo aver conseguito la laurea magistrale in Economia del Turismo, lavora con importanti Tour Operators, negli USA, Africa, Spagna e Grecia. Dopo aver collaborato nel 2008 e nel 2009 con alcuni operatori incoming italiani, per lo sviluppo di prodotti territoriali e strategie di Destination Marketing, nel 2010 svolge attività di ricerca presso il Centre for Tourism and Cultural Change a Leeds, sul tema della destination development nella Regione Umbria e nel 2011 consegue la Specializzazione in Gestione del Turismo Culturale presso l’Università di Catania. Oggi è cofondatore della Nelia Consulting, e svolge attività di consulenza su destination management, sviluppo territoriale, marketing e strategie di pianificazione turistica. Nelia Consulting


“Il Design al servizio di un sistema territoriale”

Andrea Pascucci. Laureato presso la facoltà di architettura di Camerino, sede di Ascoli Piceno, in disegno industriale e ambientale nel 2001, svolgo un lavoro di continua ricerca nella progettazione del prodotto e soluzioni d’interni. Lo studio lavora su molti settori diversi, cercando ispirazioni e punti di vista differenti, con un’attenzione particolare ai materiali, oggi più che mai i veri ingredienti di una ricetta sempre più attenta all’innovazione ed al rispetto per l’ambiente. Il design per me è una passione, uno stile di vita, il piacere di credere e realizzare una visione, con la giusta dose di ironia. Product Design e Marketing/ricerca/supporto alle decisioni sono le aree di maggior competenza. Andrea Pascucci


Davide Fiori Art Director
Davide Fiori Art Director

“Il territorio come un brand”

Davide Fiori. Dopo le prime esperienze in pubblicità su clienti Regione Umbria e Coop a Perugia, si trasferisce a Milano per apprendere la comunicazione pubblicitaria da figure di eccellenza come Dave Morris, Till Neuburg, Giuseppe Mastromatteo, Nel 2007 entra in D’adda, Lorenzini, Vigorelli BBDO e l’anno successivo segue il cliente Mercedes e Smart. Nel 2009 si aggiudica la Young Lions Competition: diventa il rappresentante per l’Italia al Festival di Cannes. Oggi è Direttore creativo associato in DLVBBDO e docente di design e art direction per l’Accademia di Comunicazione e Naba (Nuova Accademia di Belle Arti). Ha curato campagne pubblicitarie nazionali e internazionali per Bayer, Telecom Italia, Pepsi Co, Mars Food, Marionnaud Parfumeries, Wall Street English, CheBanca!, Amadori, Braun, Safilo Group, Dash, Gillette, Purina Cargill, Yamaha, Action Aid, P&G Brands e Nastro Azzurro. È esperto di brand design, corporate identity e communication identity. Ha conseguito riconoscimenti nazionali e internazionali all’Art Directors Club Italiano, al D&Ad di Londra e al Cristal Festival. Davide Fiori

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...